Una breve lettera…la riporto così, così come l’ho ritrovata sul mio vecchio pc…con i suoi errorini e tanti ricordi…
‘E’ effettivamente tardino perché io mi metta a comporre uno dei miei “scritti” se così si possono chiamare…eh si…
Sono le 00:37 del 5 aprile 2006…domani devo svegliarmi alle 7 a.m. per andare in uni a studiare “Tecniche della rappresentazione” corso che oggi mi ha fruttato una bella D di valutazione…con venerdì spero di eliminarlo dalla mia vita.
Allora perché sono sveglia così tardi e ho addirittura cominciato a scrivere???Perchè?Perchè sulle note di Somewhere over the rainbow cantata da Israel Kamakawiwo dopo aver guardato il milan ed un film al cinema non posso che pensare a quel già sentito B.C. che tanto mi sta facendo sognare…
E’ ricominciato tutto il 22 febbraio dopo una laurea…quella sera nessuno dei due è stato così bravo a rifiutarsi di posare le proprie labbra su quelle dell’altro e…e per quanto mi riguarda da quel giorno non ho più testa per nessuno, a malapena per me e tutta per lui…testa cuore e corpo come i migliori innamoramenti…e come tutti gli amori proibiti ancor più affascinante…
Però noi non siamo ne Tristano e Isotta ne Romeo e Giulietta…non c’è nessuna guerra che ci separa, non c’è e non deve esserci però io devo fare qualcosa per averlo tutto tutto per me…
Oggi siamo andati al cinema, come avevo accennato prima, a vedere una di quelle divertenti commedie che vanno tanto…per me lui era mio…tutto,la sua pelle, il suo corpo, il suo cuore, la sua testa, il suo profumo, i suoi occhi…non avrei mai smesso di baciarlo…
Non credo sia possibile descrivere tramite delle lettere i sentimenti che una persona prova in quei momenti ma auguro veramente a tutti di aver provato almeno una volta nella vita cosa vuol dire sentire le proprie labbra che cercano in continuazione il contatto con le sue…con la sua pelle…
E poi…e poi mi fa ridere…mi fa ridere e ride con me, mi guarda, mi ascolta…fare un qualunque gesto per lui è fantastico perché ti fa apprezzare ogni piccola cosa e anche un semplice pensiero ti rende orgogliosa perché ti è infinitamente grato…
Stasera dopo 8 anni ho guardato in modo affiatato una partita di calcio…e lo fatto perché era la tanto aspettata partita del Milan del mio tesoro ed è stato emozionante…l’unico rimpianto è stato non poterla vedere con lui…
Quando siamo in pubblico e lui non è mio credetemi perdo la testa impazzisco,non lo perdo di vista una ttimo…tra due giorni saranno finalmente i tanto nominati 9 mesi….ma quanto ancora andremo avanti?quanto e come? E come finirà?anche se non voglio che sia questo il verbo da usare…e come continuerà?
Amore…”mi piace quello che sei..mi piace quello che fai…”e…”voglio te voglio te solo te tanto ormai mi conosco so che un altro non c’è quando ho voglia di fare l’amore solo con te”.

F.C.

Questo è quello che ho scritto un paio di settimane fa…è tutto vero, lo penso ancora…ma adesso sto male, sto malissimo
Sto piangendo ininterrottamente dalle 18.50 circa e giuro che sto veramente tanto male….
XYZ mi dai tantissimo…no,non riesco neanche a scrivere non voglio che i miei mi vedano piangere e poi stiano male anche loro…
Cosa sto sbagliando cosa ti prego dimmelo perché non posso credere che dopo 5 giorni che non ci vediamo tu non riesca a trovare 20 minuti per me…come stai al telefono puoi anche scendere di casa e venire da me…e invece no avevi già preso un altro impegno…
“Nella vita ci sono delle priorità” allora perché per me tu sei la mia priorità in assoluto e io per te vengo dopo miliardi e miliardi di cose…perché…perché mi merito questo…PERCHE’?
Sto continuando a piangere…perchè non mi chiami mai e non mi scrivi mai…perché
Perche non sei riuscito a trovare mezz’ora per me oggi…io non ce la faccio a stare una settimana senza di te…non ce la faccio…sai che mi fa star male non vederti per un giorno ma non vederti per tutto questo tempo non ricevere mai MAI una tua telefonata…
Perché mi fai stare così male…perché mi dici le cose che mi dici in continuazione perche mi fai stare cosi bene quando sono con te e poi perche mi deludi cosi tanto sempre in ritardo, mi dici che ci vediamo e poi…sto malissimo giuro.
Ti prego lasciala perché non puoi farmi stare così tanto male, si è vero mi sono comportata malissimo nei suoi confronti ma non me lo merito se non altro per quello che provo per te…
Se no lasciami dimmi quanto sono soffocante me ne farò una ragione ma almeno non continuo a rovinarti la vita e a romperti le scatole in continuazione e scusa l’egoismo ma forse prima o poi me ne faro una ragione e smettero di star male anch’io e mi ricostruiro la mia vita.
Penso a te ogni cosa che faccio.Ogni cosa che vedo.Ogni cosa che sento.
Scusa il mio essere così opprimente…ti auguro che non ti succeda mai di innamorarti di una persona piu di quanto non lo sia lei.E’ veramente brutto.
Scusa se lo dico…sai benissimo cosa provo per te e cosa farei pur di tenerti ma vorrei non fosse mai successo niente tra noi perché fin’ora per me è uno sbaglio enorme per quanto piacere possa avermi dato…
E’ come fare una rapina in banca(aver iniziato la storia con te) in cui poi si alternano momenti di gioia in cui ci si gode il denaro(quando stiamo insieme e quando mi dedichi le tue attenzioni) e i momenti di sofferenza e paura di essere scoperti(appunto paura di essere scoperti e i rischi che si corrono)..adesso mi sento in prigione…
E quel che piu mi da fastidio è che non trovo le forze per reagire…
“bisogna concedersi agli altri anche se a volte fa male”
Spero che questa frase sia vera…perché è quello che sto facendo…con te…
TI AMO’

Annunci