Avevo deciso che vi avrei scritto un bel post dall’aereoporto di Amsterdam, avrei messo tutte le emozioni provate ieri, avrei raccontato tutto ciò che ho fatto, avrei scritto come stavo ora e vi avrei parlato della vita in aereoporto, uno dei ‘luoghi non luoghi'(Marc Augè) più curiosi da osservare. E invece…a stento riesco a stare in piedi e a tenere gli occhi aperti, quindi figuriamoci a scrivere….l’after di stanotte mi ha provata, ma le emozioni che mi fanno provare quei mostri dei miei amici…quelle mi terranno sveglia e viva per sempre.

GRAZIE,

a molto presto miei cari 🙂

Annunci