HOPELESS HOMELESS? NO!

Ultimamente sono davvero impegnata, le cose iniziano ad andare(cavoli, aveva proprio ragione il caro e vecchio buon Paolo Fox) e direi che non posso proprio dire nulla dopo aver passato un mese a lamentarmu per essere stata con le mani in mano!

Come se non bastasse, sono tornata alla vita in tutti i sensi…la costolina rotta ormai fa poco-poco male…e quindi ieri tramonto, Frankie al guinzaglio, skateboard, lungomare e via….pronta a fare qualche evoluzione ex-novo.

Allo stesso modo sono anche tornata tra le fantastiche quattro mura della mia favourite Yoga class qui in zona…non ci sarebbe stato modo migliore per rendermi conto quanto mi fosse mancata! Devo ammettere che è davvero dura ri-inizare, sudo solo guardando lo schedule, ma alla fine…ri-nasco. Ri-nasco ogni singola lezione di Yoga e ogni singola doccia che succede la classe. M E R A V I G L I O S O. Condividerlo con Arianna poi, rende il tutto ancora più magico.

Alcuni giorni fa ‘Daniel’ ha commentato il mio post ODE A ELLEI. Mi ha fatto molto piacere tutto quanto ha scritto, in particolare ho molto apprezzato le parole: ‘Fai capire che tutte queste cose che hai scritto riescono a cancellare gran parte di quelle negative che sicuramente ci sono come ovunque..ed è stupendo.’….molte persone spesso non credono a quello che dico, spesso credono io esageri o non dica tutto…invece è proprio come dici tu….i lati positivi sono talmente tanti e talmente pieni….che sotterrano letteralmente eventuali lati negativi. Il mood generale inoltre, insegna a trascurare le negatività, mentre mi accorgo sempre di più che in Italia abbiamo una forte tendenza a crogiolarci nel dolore e a dire che ‘era meglio quando era peggio…’ ….qui si dice ‘BULLSHIT’!

Ed è proprio questa attitudine non distruttivista e sempre positiva degli americani a farli andare avanti, anche quando le cose…..vanno davvero male!
E lo penso anche la mattina quando passeggio lungo il boardwalk e mi metto a chiacchierare con qualche homeless, a ridere di qualche loro battuta etc…sì perchè qui questo fanno, anche loro….senza casa, senza denaro e senza famiglia, MA NON SENZA SPERANZA.

No, nemmeno loro….

3 pensieri riguardo “HOPELESS HOMELESS? NO!

  1. Leggere le tue riflessioni è molto stimolante…BRAVA Fede!!!!mi hai fatto venire voglia di venire a fare l’homeless in Venice 😛

  2. a leggere questo infinito racconto che stai componendo giorno dopo giorno, non viene da pensare che stai esagerando. Credo invece che tu stia vivendo nel tuo posto ideale, fatto a tua immagine, che hai riconosciuto subito come fa un bravo segugio e dove tutto si svolge in modo così naturale. Per ognuno esiste un luogo ideale, la vera fortuna è riuscire ad approdarvi.

    Saluta gli homeless di Venice!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.