Oggi stavo leggendo alcune righe in merito ad alcuni progetti di riqualificazione urbana. I geni del momento sono assolutamente Howard+Roberts che si occupano di sfornare città alternative ‘partendo dal basso’.

Il progetto è ora tema della 13esima Biennale di Architettura di Venezia ‘Spontaneous Inventions:Design Actions for the Common Good’ all’interno del Padiglione degli Stati Uniti.

Insomma, niente più che una forma di guerriglia per ricostruire queste aree. Urban scrive:

‘Roba del tipo: “scegli un posto, crea una squadra, occupa negozi vuoti, costruisci ritrovi Pop-Up, pompa le tracce del tuo iPod, dai alla gente un motivo per restare (cibo, libri, scacchi), coinvolgi un artista, un designer, un architetto…”

Qualche volontario per lanciare tutto questo a Milano?

Annunci