Non c’è mai un male senza un bene.
Ed è proprio così che, dopo essere letteralmente stati invitati ad attendere il proprio turno FUORI dal ristorante “al mercato”, abbiamo fatto una piacevole conoscenza.
Avevo già adocchiato il bar Nicol pochi minuti prima quando, ancora sull’altro lato della strada e con una destinazione totalmente differente, la sua insegna aveva richiamato la mia attenzione.
Così ci siamo trovati a passare i 30 minuti di attesa lì, con un americano deciso, due spritz e qualche piccolo stuzzichino.

Screen shot 2014-03-25 at 9.41.34 AM
Non sono riuscita a trattenermi dal bombardare il proprietario di domande.

Luca e suo padre portano avanti questo locale da molti anni e verso novembre Luca ha ricevuto da suo padre l’invito di arredarlo e gestirlo “a sua immagine e somiglianza”, come ci ha raccontato Luca stesso.

Così oggi il locale vive di due anime ben amalgamate tra di loro: il classico bancone ricevitoria, espositori di caramelle e un fitto scaffale di legno ricco di ogni sorta e forma di tabacchi. Poi, inseriti con estrema naturalezza, tra La Smorfia e la Gazzetta dello sport, si trovano ghiaccioli di derivazione naturale, birre artigianali di un birrificio di Piacenza e dolci diversi dai soliti croissant.

foto 7

 

foto 3

 

Dietro al bancone, a fianco di una macchina del caffè verde scura che traspira anni di storia di aroma c’e’ Luca: quindici ore al giorno per cercare di offrire il miglior servizio possibile ai suoo clienti, pronto ad andare incontro alle loro esigenze, anche le più velleitarie.

Deve essere un piacere per me, ma soprattutto per loro

E poi, la vera sorpresa.
Sulla destra il bar si apre su di un’incantevole sala che nasconde, in ogni angolino, qualche piccola curiosità.

Ogni scelta nasconde un’accurata ricerca: mercatini dell’antiquariato, viaggi, curiosità sul web, la mano di un architetto e la personalità di Luca.
Tra scaffali, piccoli quadretti e un’illuminazione studiata molto bene si respira quell’atmosfera di un bar ricco di storia, che ha voltato pagina senza dimenticare le sue origini. Nei progetti di Luca c’è quello di mettere in vendita i pezzi di arredamento presenti nel locale; ogni cosa avrà un prezzo e ogni cosa potrà diventare vostra.

Merita sicuramente una visita. O anche più di una.

foto 5

Screen shot 2014-03-25 at 12.37.02 PM

foto 1

foto 10

BAR NICOL

PAGINA FACEBOOK: www.facebook.com/barnicol20122

Piazza Bertarelli, 4

Milano

Annunci