It’s the little things

Ho deciso di chiamare questo post così, mi piaceva, mi piaceva anche un po’ quella sensazione diversa, ma familiare che ne dà la traduzione inglese… “sono le piccole cose” a fare tutta la differenza del mondo.

Il viaggio in treno con la testa fuori da finestrino, “To kill a mokingbird” di Harper Lee, un paio di messaggi con le amiche che ti accompagnano su e giù in queste giornate piovose.

Le ferie che si avvicinano e che lentamente ci avvolgeranno in una bambagia di relax.

Qualche bella canzone come quelle che ho cercato di mettere in questa playlist:

 

Kinfolk, Monocle e Cereal Mag ti aiutano a vedere il sole dietro la pioggia.

Le braccia tra cui ti nascondi la sera. La notte.

Ho bisogno di ferie, che saranno più o meno così:

Il-lago-superiore-di-Fusine-929-m.-e-la-catena-del-Mangartrifugio_zacchi_TarvisioTavernaaguabeachsiciliaIST1_2_Blue_mosqueIstanbul Sunrise in Cappadocia, Turkey, with balloons and typical fairy chimney1396744869Pamukkale_10 2736fa128135f66d2236e91aca935d98Buone ferie a tutti 🙂

4 pensieri riguardo “It’s the little things

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.