That dad blog

Wil ha un cromosoma in più, il 21. Una caratteristica che lo rende speciale, a tal punto da permettergli di volare. Un piccolo supereroe in attesa di crescere e diventare sempre più forte. E’ questo il messaggio che Alan vuole lanciare con una serie di scatti, in cui grazie all’ausilio di Photoshop il suo piccolo di un anno vola, altissimo.

Sopra parchi infiniti, mentre il suo papà fa jogging, in biblioteca tra gli scaffali più alti, al supermercato o in casa mentre la mamma cerca di farlo pranzare.

flying-baby2«Le mie foto vogliono mostrare come le persone con la sindrome di Down possano fare esattamente tutto ciò che vogliono, anche volare». Tutte le foto scattate a Wil dal suo papà sono postate sul blog thatdadblog.com e verranno poi raccolte in un calendario che prenderà il nome di Bringing The Light, il cui ricavato servirà ad aiutare le persone che hanno quel cromosoma in più, il 21. Le vendite del calendario saranno infatti devolute alle associazioni che assistono persone con la sindrome di Down.

«Questi scatti in cui William vola hanno un significato molto speciale per me, soprattutto quando penso alle sfide che mio figlio dovrà affrontare da grande. Spero di insegnargli che anche con le sue disabilità può fare ogni cosa si metta in testa. Compreso volare».

Wil-Can-Fly-12
La raccolta fondi è attiva su Kickstarter. Anche su Facebook Instagram è possibile seguire le avventure di Wil e il suo papà Alan.

Grazie Lu per il link ❤

Annunci