Il tempo ritrovato.

Dipende da cosa si intende per “ritrovare il tempo”, penso. Fatto sta che stamattina mi sono alzata, ho visto una foto di Instagram di questo angolo di Milano ancora inesplorato e ho pensato… oggi vado a lavorare lì.


Situato all’angolo con il Parco Solari, il locale, a vederlo, sembra un libreria. Poi uno intravede del cibo e ci prova… alla fine è un posto molto accogliente, ma ci si mette quasi un minuto a capirlo. Quindi una libreria che fa da contorno ad una caffetteria decisamente moderna un po’ fuori dall’ordinario.

Due punti su tutti: spazio bellissimo, ben arredato, ottima selezione di quotidiani gratuiti, una grande vetrata che guarda il parco. I tavoli sono comodi, grandi il giusto per non stare uno sull’altro. Quelli fuori un po’ appesi al marciapiede di una strada abbastanza trafficata, tra il rumore e lo smog preferiamo lasciar stare. Te di estrema qualità: Dammann Freres “Tisane du Berger – Herbal tea” per riprendermi dai bagordi scozzesi (capirete che bagordi, mai mangiato così male in vita mia!).

Un’ampia scelta di torte, biscotti fatti in casa, muffin e brioche. Da provare un po’ tutto, in special modo il cappuccino alla cannella (molto delicata) e i cookie al cacao e mandorle.

Se la mattina avete tempo, o bisogno di ritrovarne, potete pensare di cominciare la giornata qui, perché non è proprio quel posto che “cinque minuti e via”.

BISTRÒ DEL TEMPO RITROVATO

Via Vincenzo Foppa 4, Milano

Aperto tutti i giorni dalle 6.30 alle 20.00 (domenica dalle 7.30 alle 15.00).

 

Annunci