Ormai ho raggiunto quasi tutti con l’informazione che il nostro percorso yoga non si è interrotto, anzi, ad alcune settimane dall’inizio di questa nuova esperienza mi sento di poter dire che si è rafforzato e che ci sta dando più tempo e più possibilità di entrare in contatto con noi stessi, con i nostri corpi.

Gli appuntamenti settimanali sono tre:

  • il martedì sera alle 19.00
  • il giovedì sera alle 19.00
  • il sabato mattina alle 11.00

 

Le lezioni sono aperte a tutti, ma vi chiedo sempre di iscrivervi prima (a questo link) e di segnalarmi se avete già fatto yoga e/o eventuali problematiche fisiche in modo che in possa tenerlo in considerazione durante la pratica.

Qui trovate informazioni più dettagliate in merito alle lezioni e in particolare troverete una lista in cui, oltre al tappetino e a una coperta, vi chiedo di portare con voi carta e penna. Che cosa bizzarra?!? Ebbene sì, per me praticare yoga non vuol dire solo muovere il corpo, ma imparare ad ascoltarlo e conoscere e riconoscere i segnali che ci manda.

Yoga Appunti

Per questo vi invito a fare una cosa che io ho iniziato a fare più o meno un anno fa, uno step in più in questo lavoro di ascolto, per farlo diventare un apprendimento su di noi che possa così rivelarsi utile anche nella vita quotidiana! Non vi chiederò di scrivere un tema, né di fare compiti per casa… ma insieme ci metteremo a osservare cosa avviene in un ascolto più attento e dettagliato come quello che la scrittura, con dinamiche biologiche ben diverse dal solo pensiero, mette in moto.

Che ne dite, vi va di fare questo nuovo step di lavoro e sperimentare insieme?

Vi aspetto a praticare insieme, a muovere il corpo ad ascoltare cosa succede!

Schermata 2020-04-04 alle 09.27.58