Carissimi,
Non posso e non riesco a credere a tutto cio’ che la vita mi da’ costantemente, ovunque io mi trovi. Pensavo sarei stata triste di tornare qui dopo le splendide vacanze in Italia, cosi’ come pensavo che avrei sofferto a Milano dopo essere stata a New York ed essere ‘cresciuta’ a Riverside.
E invece la vita non smette di sorprendermi!
Vi scrivo da ‘le pain quotidien’ di Santa Monica, questo posto, ovunque io mi trovi mi fa sentire a casa, coccolata, in famiglia…fa parte della loro vision e del loro marketing, sembra triste detto cosi’, ma e’ incredibile come siano riusciti a cullare il cliente trascinandolo nel loro obiettivo. Credo vi diro’ molto piu’ su loro a breve, dopo che avro’ spulciato il fantastico libro ‘Alain Coumomt’s communal table. Memories and recipes’.
La ragione per cui vi scrivo, per la prima volta, dal mio Iphone e’ che qui non ci sono ne’ prese della corrente, ne’ wi-fi, un bel modo per distinguersi.
Vorrei passare le ore a raccontarvi come ho vissuto questi due giorni e lo faro’, ma non ora…il sole, la spiaggia, il mare, i gabbiani, The People….tutto mi aspetta la’ fuori….
Prima vivo e poi, se mi resta il tempo, racconto.

Annunci