Cerca

YOGALIFE

Tag

bambini

Cosa significa far fare YOGA ai bambini?

Sempre più spesso il termine Yoga compare nel nostro quotidiano, scuole e corsi pullulano ovunque e si colorano nei modi più disparati: yoga con le capre, beer yoga, yoga sulle tavole da surf… e da un po’ anche Yoga per Bambini. Non so voi, ma io da un po’ mi chiedevo come un’attività complessa e filosoficamente articolata come lo yoga potesse adattarsi ai più piccoli. Continua a leggere “Cosa significa far fare YOGA ai bambini?”

Vacanze. Volume 2.

IMG_6403   

Era domenica 2 agosto, le previsioni del tempo mettevano pioggia ed ero sufficiente preoccupata poiché ero stata invitata con Kidsplay a partecipare alla Giocolata una manifestazione dedicata ai più piccoli e a chi ha ancora voglia di guardare il mondo come loro. Continua a leggere “Vacanze. Volume 2.”

Milano Design Week Day 2: Rossana Orlandi e giovani designer internazionali

20140409-104400.jpg

Lo Spazio Rossana Orlandi ha aperto nel 2002 nella ex sede di una fabbrica di cravatte nel quartiere di Magenta/Sant’Ambrogio. La location si sviluppa attorno a un verde cortile interno diviso in un negozio show-room su due piani, dove trovare comntemporary e vintage design, e una galleria fondata nel 2008 dove vengono esposti pezzi unici e limited editions. Sin dall’inizio l’obiettivo di questo posto è stato quello di prevedere e promuovere i giovani designer e designer emergenti provenienti da tutte le parti del mondo.

In questo Rossana Orlandi è stat e continua a essere molto presente. Una irrefrenabile curiosità abbinata a un costante lavoro di ricerca fa sì che ogni anno, in particolare in occasione del Salone del Mobile, queste figure più giovani trovino il loro spazio e modo per raccontarsi ed esprimere la propria creatività al meglio.

Ieri abbiamo avuto modo di conoscere personalmente alcuni artisti-designer del gruppo “Whatnot 2014″. Whatnot è una collezione di oggetti ricolti ai più piccoli – appunto i “Whatnots”- che offrono un’esperienza ricca sia a livello materiale che di significati, permettendo un po’ di gioia e desiderio irrazionale. Whatnot è anche un veicolo per sperimentare nuove correnti di design e idee innovative nell’ambito del design educativo. I costi dei Whatnots variano dai 10 Euro di alcune creazioni di carta, ai 45 di orologi da tavolo, fino ai 500/600 di sedie e tavoli. I designer di Whatnots erano felicissimi di conoscerci, di chiacchierare con noi raccontandoci i loro progetti e curiosando su come si viva a Milano e cosa facciamo.

Proprio questo elemento ha arricchito la nostra esperienza: la possibilità infatti di parlare con designer, che a sguardo basso ci hanno raccontato i loro incredibili progetti è davvero impagabile e consiglio a tutti un giro.

Rossana Orlandi sarà lì, a chiacchierare con loro con i suoi celeberrimi occhiali e una tazza di te in mano.

foto 320140409-104202.jpg

20140409-104214.jpg

20140409-104226.jpg

Copy Watch by Ilwhan Ahn
20140409-104244.jpg
Spring by Gahee Kang
foto 2
Argeebee by Miguel Perez

 

22
Hello World by Jing Ouyang

20140409-104315.jpg20140409-104326.jpg

 

20140409-104414.jpg

20140409-104433.jpg

20140409-104458.jpg

20140409-104517.jpg

20140409-104537.jpg

20140409-104643.jpg

20140409-104651.jpg

20140409-104707.jpg

20140409-104141.jpg

Spazio Rossana Orlandi

Via Matteo Bandello 14/16 20123 Milano

10-20

 

Architettura per i piccoli

Attenti a quei due è  uno dei primi libri italiani dedicati all’architettura per i bambini.

Scrivere e illustrare un tema quale quello dell’urbanistica milanese in modo che sia alla portata dei bambini non è certo semplice, ma se pensate che il tema dell’Architettura e dell’Urbanistica siano un qualcosa di inaccessibile alle menti dei bambini vi sbagliate!
1 Educare a comprendere un luogo, a conoscere la sua storia e le sue peculiarità è il primo passo per rispettarlo. E quale miglior modo di insegnarlo ai bambini, artefici delle generazioni future, se non con un libro illustrato?

Attenti a quei due è dedicato ad una fascia di età che va dai 4 ai 9 anni per cui gran parte del  contenuto viene trasmesso ai più piccoli sotto forma di illustrazione.
Però il libro sarà interessante anche per i più grandi… la città di Milano infatti, non sembrerà quella che conoscete, ma sarà quella che forse qualsiasi adulto vorrebbe che fosse: magica, colorata, senza un minimo di inquinamento… insomma una città ecosostenibile come solo i bambini possono immaginarla, inconsciamente, senza sapere cosa sia l’ecosostenibilità.

2

Matteo Migliorini, uno dei tre autori, racconta:

“Un giorno di luglio, ero vicino al museo della Scienza e della Tecnologia, ho visto una famiglia che trascinava, letteralmente, la prole in giro per le assolate strade deserte della città. Mi sono interrogato su cosa potesse mettere in relazione un bambino con il mondo dei monumenti, che a quell’età ti sembrano tutti uguali, lontani e poco interessanti. Ecco l’idea del libro che, oltre a puntare sul far loro amare l’architettura come tale ed educarli al bello, poteva diventare la loro guida turistica.”

Titolo: Attenti a quei due … a Milano
Editore:  ARCHIVIA
Pagine:  32 – Illustrato a colori
Autori:  Matteo Migliorini, Claudia Minella, Barbara Parini

Kidsplay è tornato!

Kidsplay è tornato con un calendario ricco di eventi!

Questo mese:

‘Ottobre è il mese di Halloween, la tradizionale festa americana che diverte grandi e piccini: ma cosa sappiamo di Jack-o’-lantern la celebre zucca che tutti i ragazzi espongono fuori casa?’

Sabato 12 ottobre saremo nel fantastico Good Morgan dalle 16:00 con i bimbi con età compresa tra i 3 e i 6 anni. Ne parla anche Vivi Milano!

Domenica 20 ottobre saremo al Circo delle Pulci, uno dei mercatini/evento più popolare di Milano. Questa edizione sarà agli ex Magazzini Di Porta Genova in via Valenza, 2 – Milano. Atelier creativo per i bambini inzierà alle 14.30.

Sabato 26 ottobre sempre al Good Morgan alle 16.00 ma questa volta per bimbi più ‘grandi’: 6-10 anni.

Non dimenticatevi di seguirci sulla nostra pagina Facebook

LocHallowen_digital

REST-yling

Sì, lo so, cambio look un po’ troppo spesso, ma devo dire che questo mi piace proprio. Era da quando avevo aperto questo blog che speravo in una grafica che mi soddisfacesse, un po’ come questa, peraltro trovata per caso.

Poi dai, è decisamente un periodo di cambiamenti, un periodo primaverile in tutti i sensi, per cui ritengo questo restyling più che motivato!

Negli ultimi tempi mi sono successe davvero un milione di cose e ho come l’impressione che questo sia solo l’inizio di una serie di novità nella mia vita…

Ho avviato quello che per il momento considero ‘il mio piano b’, ma che vorrei molto che, piano piano, si trasformasse nella mia attività quotidiana: il negozietto. Il frutto di quel semino che iniziai a piantare il giorno che decisi di mettere in vendita su Etsy alcuni dei miei ‘artefatti’.

Ora è una cosa vera, anche se non ha ancora un sito, che, nonostante siano passate appena due settimane dalla sua nascita, è già stato molto richiesto.

No, non sono impazzita e ho mollato tutto per comprarmi uno spazio come lo descrivevo nel post linkato qui, semplicemente ho cercato, insieme all’aiuto di molte persone, il modo per iniziare a fare quello che volevo, senza perdere le sicurezze che mi danno il lavoro dipendente e annessi & connessi.

Così ho avviato il mio Kids Play Lab, un format itinerante in continua ricerca di spazi da condividere con gruppetti di bambini disposti a mettersi in gioco di fronte a pennelli, ago&filo, formici, tessuti, cartone, colle, parole, lingue straniere.

Insomma, ingrediente fondamentale ‘tanta voglia di fare’, mia e di chi con me vuole imparare o anche semplicemente passare del tempo…eh sì, si chiama ‘KIDS’, ma non saranno solo i piccoli a essere coinvolti…ho avuto modo di appurare, che quando le mamme vengono messe in gioco, difficilmente si staccano…

Così ho pensato, perché non proporre anche una sera a settimana per mamme, ragazze, signore che hanno voglia di rilassarsi davanti a un buon te caldo mentre esprimono una creatività ormai inglobata, se non addirittura mangiata, dalla routine quotidiana?

Insomma, un passo alla volta, e il sito, e il format per adulti, e le feste di compleanno, i workshop, le idee, i materiali, e poi gli altri progetti e la mia vita privata, e il mio lavoro, e le mie piantine…. e le nuove strane idee che mi vengono!

Menomale che c’è qualcuno di veramente speciale che mi aiuta, che crede molto in me, che ogni giorno mi da il sorriso e mi ricorda quali sono le vere ragioni per cui vivere è immenso.

IMG_8293k_lw

 

IMG_8300k_lw

 

 

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: